venerdì 26 gennaio 2018

NOTA BIOGRAFICA ELISA MAZZOLI





Elisa Mazzoli, nata nel 1973, è scrittrice, narratrice. Diplomata al liceo scientifico sperimentale linguistico e alle Magistrali e laureata in Scienze politiche con una tesi in Sociologia del tempo libero, dal 1996 è autrice di libri per bambini e ragazzi. È sposata e ha quattro figli.  

A Cesenatico, la sua cittadina, dal 2005 al 2016 è stata curatrice della sezione didattica del Museo della Marineria. Ha ideato e svolto eventi e rassegne di narrazioni, spettacoli e laboratori per bambini, insegnanti e famiglie come: PICCOLI LUPI DI MARE, ZUGHÉ-LAVURÈ, ARCHEOCAMP, I REGALI DEL MARE, PROGETTO BRIO.

Svolge incontri di narrazione per bambini e corsi in scuole, biblioteche, librerie, centri famiglie, per insegnanti, genitori e operatori del settore infanzia sulla letteratura per bambini e la mediazione narrativa nel territorio nazionale.

Ha scritto molti libri per bambini e collabora con varie case editrici (Franco Panini, Bacchilega Junior, Il Leone Verde, Giunti, Il Castoro, Coccole, Artebambini, Valentina Edizioni, Il pozzo di Giacobbe, Fulmino Ed.). 

Scrive anche canzoni, molte delle quali accompagnano i suoi libri. “ DANZA PER LA PANZA”, cantata da Bimbobell e musicata da Giampiero Amadori per l’etichetta discografica Pieronero, è spesso nella classifica dei brani per bambini più ascoltati. 

Fa parte di ICWA(Italian Children Writers Association), associazione italiana scrittori per ragazzi. Dalla collaborazione con i colleghi scrittori in seno a ICWA è nata la compagnia teatrale “FUORI GLI AUTORI” che la vede in scena insieme a Cristina Petit, Stefano Bordiglioni, Roberto Piumini e Laura Walter.
-     -      Riconoscimenti:

Premio Verghereto 2005
Premio Cara Pace ti scrivo 2006
Premio Giulitto 2014
Selezione internazionale scaffale sulle disabilità IBBY International Toronto 2015
            Nel 2014 ha vinto il premio Giulitto  con il suo albo “NOI” illustrato da Sonia MariaLuce Possentini e edito da Bacchilega Junior. Con lo stesso libro è entrata  nel 2015 nello scaffale IBBY- Outstanding Books for Youngs with Disabilities di Toronto (Canada), riferimento internazionale delle bibliografie per bambini.

Selezione per l'ITABASHI TRANSLATION CONTEST in Giappone con il libro Sogni d'oro pomodoro. 

-       -     Partecipazioni recenti:

Fiera internazionale del libro per ragazzi, Bologna
Salone del Libro, Torino
Festival Scrittorincittà, Cuneo
Parole al cartoccio, Cesenatico 
Libri sotto sale, Cervia

Festival Tuttestorie, Cagliari
Pisa Bookfestival, Pisa
Progetto Lettura, Foligno
Adotta l’autore, Pesaro
D-Diario Festival, Vimodrone (Milano)
Festival B-Book, Cosenza
Festival Adotta L’autore, Marche-Abruzzo
 
Rassegne letterarie, incontri con l’autrice e rassegne Nati Per Leggere in:
Emilia Romagna–San Marino, Lazio, Umbria, Liguria, Lombardia, Trentino, Piemonte, Marche, Toscana, Veneto.

-     Prossime partecipazioni:

Rassegna Nati per leggere Bolzano ottobre 2017
Rassegna Nati per leggere Sistema bibliotecario Modena e Nonantola novembre 2017
Incontri per genitori e insegnanti Torino novembre 2017
Fiera nazionale della piccola e media editoria Roma dicembre 2017







giovedì 25 gennaio 2018

IL VIAGGIO DI PIEDINO

IL VIAGGIO DI PIEDINO
età 0-3
euro 8,00
Illustrazioni di Marianna Balducci
Editore Bacchilega Junior


Piedino ha appena iniziato a camminare e, forte di questa sua incredibile conquista, intraprende un viaggio. Visita il giardino di casa, la spiaggia, il mare. Poi, spaventato da un insolente granchio, torna a casa dove c’è il suo papà piedone.

 Il testo essenziale e tenero di Elisa Mazzoli si coniuga alla perfezione con le illustrazioni di Marianna Balducci, che gioca con la fotografia del piede del bambino, aggiungendo elementi grafici tra realtà e fantasia.

Un libro pensato per i più piccini, ma che piacerà anche alle mamme e, soprattutto ai papà. 

lunedì 11 dicembre 2017

BENEDETTA AMICA MIA




BENEDETTA AMICA MIA
9-13 anni (pag168)
euro 11.90
illustrazioni di Mirella Mariani
Editore Il Pozzo di Giacobbe



L'età delle scuole medie è particolare: si è troppo grandi per fare le cose da piccoli e troppo piccoli per fare le cose da grandi. Massimo  si sente stretto, triste e annoiato.
Si è appena trasferito con i genitori a casa dei nonni a Dovadola, "un posto in mezzo al nulla dove non succede mai niente".
Il cuore gli batte solo per il pallone, e non vede l'ora che arrivi il Natale per ricevere il cellulare che desidera. Forse dovrebbe fare come il suo amio Kevin, che cerca la felicità nel frigorifero, nel divano e nei giochi elettronici... Un giorno di agosto Massimo usa il computer per giocare e iscriversi all'evento mondiale: My world champions meeting.  Che cosa vuol dire essere un campione? Il suo preferito è Billo Bang, il calciatore bomber pluripremiato e ultrapagato.
Ma Aurora, una sua coetanea, gli svela un mistero eccezionale: per lei la campionessa è Benedetta Bianchi Porro, una ragazza nata  pochi decenni fa nella stessa Dovadola, che è salita al Cielo ma vive ancora attraverso l'esempio di un cammino di sofferenza ma comunque di grande speranza e amore per il prossimo. Benedetta è stata dichiarata Venerabile: è cominciato il suo cammino verso la santità.
Massimo e Aurora sono al centro di un'avventura sorprendente, dolce e divertente. Le loro giornate si impreziosiscono di piccole grandi esperienze.
 In un mondo dove sembrano prevalere messaggi di disprezzo per le prove della vita e di paura per il futuro, emerge l'ottimismo e il cuore comincia a palpitare veramente. Il segreto è svelato: essere amici di Benedetta vuol dire essere felici. 




"Benedetta amica mia" è la storia di più incontri:
la benedizione che è l'amicizia di Massimo e Aurora, la conoscenza con Marcellina e Festos che pur venendo da molto lontano conoscono bene Benedetta, e l'amicizia proposta al protagonista, e attraverso di lui a tutti i lettori, con Benedetta Bianchi Porro. Un personaggio realmente vissuto e vivente, in odore di Santità e straordinariamente semplice, che continua a parlare attraverso i suoi segni e ad essere un attualissimo punto di riferimento, una presenza che grida e trasmette fede e amore per la vita in ogni circostanza.